Novità Freschissime

Eventi 01 ottobre 2019

Fresh Retailer 2019, trend in evoluzione dal mondo dell’ortofrutta

Nuove opportunità e bisogni del consumatore: identità digitale, benessere, sostenibilità e convenience.
Da una parte la continua evoluzione digitale del mercato, dall’altra le richieste del consumatore, sempre più esigente sui temi del benessere, della trasparenza della filiera e dell’esperienza di acquisto e di consumo: l’edizione 2019 del Top Fresh Retailer, la manifestazione dedicata al mondo dell’ortofrutta svoltasi a Milano il 26 settembre in partnership con Fm, ha rappresentato un interessante momento di confronto e di approfondimento per studiare l’evoluzione del settore. La sfida più importante e urgente nell’immediato futuro è quella di porre al centro le persone: dall’esigenza di aderire a principi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, alla capacità di saper informare e divulgare la responsabilità anche attraverso l’esperienza di marca. La capacità di dialogo con il brand, passa anche attraverso una corretta interpretazione, anche sul piano assortimentale, dei prodotti convenience.

Per attrarre il cliente e colpire la sua attenzione occorre ripensare l’esperienza d’acquisto e di consumo, rendendo straordinarie anche esperienze normali e migliorando la presenza e l’identità digitale per stimolare il meccanismo della social proof, la cosiddetta riprova sociale, che oggi contribuisce a costruire un’esperienza gratificante e a intrattenere un rapporto più solido con i consumatori. Gusto, affidabilità e coerenza sono sempre più centrali nella relazione tra chi produce e chi distribuisce.

Questi temi e molti altri sono stati affrontati con i rappresentanti della GDO italiana durante la tavola rotonda del pomeriggio, moderata dal direttore di SG Marketing Agroalimentare, Salvo Garipoli.
Insieme a Gian Marco Guarnelli di Conad è stata approfondita l’importanza del presidio dei differenti territori anche attraverso la MDD, con un’offerta adeguata che attinga anche alla produzione locale; insieme a Germano Fabiani di Coop abbiamo poi discusso del tema dei valori che Coop pone al centro dell’offerta assortimentale; infine con Massimo Silvestrini, gruppo Carrefour, abbiamo parlato del progetto “Act for Food” ed abbiamo affrontato il tema della trasparenza della filiera e quanto questo diventi valore aggiunto per chi vende e chi acquista.
Tutte le News
Guarda anche

I Nostri Clienti

Servizi di marketing mirati e percorsi di valorizzazione personalizzati